Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA INFORMATIVO DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE IN SARDEGNA

Servizi per le imprese

impresa

Le Imprese che intendono usufruire dei servizi “on line” a disposizione nell’area riservata del Portale, devono preventivamente registrarsi nel portale SardegnaLavoro. Per maggiori informazioni relative alla registrazione è possibile consultare il Manuale Operativo.

 

Le imprese registrate nel SIL Sardegna, attraverso i servizi di e-government loro dedicati, possono partecipare gratuitamente alla Borsa Lavoro Regionale, pubblicando le domande di lavoro e valutando le candidature pervenute; possono, inoltre, partecipare agli interventi di politiche per l’occupazione promossi dall’Assessorato del Lavoro.

 

In ottemperanza al Decreto Interministeriale del 30 Ottobre 2007 e successive modificazioni, previo accreditamento ai servizi “on line”, le imprese sono obbligate all’invio telematico delle Comunicazioni Obbligatorie relative ai rapporti di lavoro, in attuazione della Legge Finanziaria 2007 (L. 296/06).

 

Ai sensi della Legge 68/99, le imprese, pubbliche e private, devono comunicare, entro il 31 gennaio di ciascun anno, i dati del Prospetto Informativo dei disabili che, in ottemperanza dell’articolo 40, comma 4, della legge del 6 agosto 2008, n. 133, devono essere comunicati esclusivamente per via telematica, conformemente agli standard (modello UNIPI) del Decreto Interministeriale del 02 novembre 2010 e successive modificazioni.

 

Le imprese interessate, a partire da gennaio 2011, possono inviare telematicamente la Richiesta per l’accesso all’istituto della CIG in deroga (art. 19 Legge n. 2/2009) e il modello di sospensione (Mod_Sosp).

 

Le imprese che assumono apprendisti ai sensi del D. Lgs. n. 167 del 10/10/2011 – Testo Unico dell’Apprendistato – hanno la possibilità di abilitare i Tutor Aziendali di competenza alla piattaforma di “e-learning” per la fruizione “on line” del “Corso per Tutor Aziendali” o, in caso di formazione erogata internamente, di rilasciare il relativo attestato di frequenza.

 

Le imprese con tipologia “Agenzia Formativa” hanno la possibilità di richiedere l’inserimento nell’“Elenco dei soggetti abilitati a proporre ed erogare interventi di formazione professionale” e l’accreditamento delle relative sedi formative, ai sensi del Decreto Assessoriale n. 10/05 del 12 aprile 2005. Nell’ambito degli interventi destinati ai beneficiari di AA.SS. in deroga (ex art. 19 L. 2/2009), possono, inoltre, presentare la domanda di ammissione al Catalogo dell’Offerta Formativa e richiedere l’abilitazione alla gestione dei percorsi formativi.

 

Le imprese regolarmente iscritte alla CCIAA e operative da almeno 3 anni, che prevedano nello Statuto e/o nell’Oggetto Sociale come attività esclusiva e/o prevalente attività di consulenza/direzione aziendale e/o di consulenza gestionale, possono partecipare all’Avviso Pubblico per la costituzione della lista di soggetti preposti all’erogazione dei servizi individuali di assistenza tecnica personalizzata e tutoraggio di cui alla Scheda 7 “Sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità” del Piano di Attuazione Regionale per il programma Garanzia Giovani in Sardegna.

 

Le imprese beneficiarie dei finanziamenti europei, previa abilitazione da parte dell’Amministrazione Regionale, possono ottemperare agli obblighi di rendicontazione connessi ai progetti cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo, inviando le richieste di rimborso e le informazioni riguardanti l’avanzamento finanziario e fisico-procedurale dei progetti di competenza, nonché la relativa documentazione giustificativa delle spese sostenute.

 

ACCESSO AI SERVIZI