Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA INFORMATIVO DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE IN SARDEGNA

Servizi per le Comunicazioni Obbligatorie

AVVISO “PROSPETTO INFORMATIVO DISABILI”

 

Si comunica che i prospetti informativi possono essere inviati entro e non oltre il 31 gennaio 2017. Entro tale data possono essere inviate anche le comunicazioni di annullamento, in caso di errore e/o se l’adempimento non risulta essere dovuto.

 

 

 

L’istituto della mobilità in deroga prevede un’indennità di sostegno al reddito che può essere concessa a tutti i lavoratori per tutte le tipologie di lavoro subordinato, se licenziati da aziende non rientranti nel campo di applicazione della mobilità ordinaria, oppure che abbiano fruito della mobilità ordinaria e per i quali, sulla base di accordi regionali, è prevista una proroga del trattamento. Del trattamento di mobilità in deroga possono beneficiare i lavoratori con almeno 12 mesi di anzianità aziendale, di cui 6 effettivamente lavorati, e che abbiano reso la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro.

 

I servizi “on line” disponibili nell’area riservata del SIL Sardegna consentono ai Cittadini ed alle Organizzazioni Sindacali di inviare telematicamente la richiesta di accesso all’istituto della mobilità in deroga (rif. art. 19 l. 2/2009) e di monitorare, in qualunque momento, lo stato di avanzamento della relativa istruttoria.

 

I servizi offerti nell’area Comunicazioni “on line” consentono alle imprese, pubbliche e private, ed ai soggetti abilitati, che agiscono in nome e per conto di queste ultime, di:

 

- adempiere all’obbligo di invio delle comunicazioni di instaurazione, e successive variazioni, del rapporto di lavoro ai servizi competenti, secondo quanto definito dal Decreto Interministeriale del 30 Ottobre 2007 e successive modificazioni;

- inviare il Prospetto Informativo dei disabili ai sensi della Legge 12 marzo 1999, n. 68 secondo quanto sancito dall’articolo 40, comma 4, della Legge del 6 agosto 2008, n. 133 e dal Decreto Interministeriale del 2 novembre 2010 e successive modificazioni;

- inviare la richiesta per l’autorizzazione e l’accesso all’istituto della CIG in deroga (prima concessione e proroghe) e comunicare l’effettiva sospensione dei singoli lavoratori interessati.

 

Comunicazioni Obbligatorie

Ultimo aggiornamento – Decreto Direttoriale n. 345 del 17 settembre 2013 in vigore dal 10 gennaio 2014 dalle ore 19.00

 

Il Decreto Interministeriale del 30 ottobre 2007, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 299 del 27 dicembre 2007, stabilisce che tutte le Imprese, pubbliche e private, debbano inviare le comunicazioni di UNILAV, UNISOMM, VARDATORI, UNIURG ai servizi competenti, nelle modalità e secondo i modelli unificati previsti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. L’art. 16-bis, commi 11 e 12 della Legge n. 2/2009 stabilisce, inoltre, che i datori di lavoro domestico assolvano agli obblighi di invio di comunicazione di assunzione, cessazione, trasformazione e proroga del rapporto di lavoro tramite procedure semplificate, non più al Centro per l’impiego territorialmente competente, bensì direttamente all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

 

I servizi “on line” disponibili nell’area riservata del SIL Sardegna consentono alle Imprese sia di predisporre ed inviare le Comunicazioni Obbligatorie di assunzione e quelle relative agli eventi modificativi ad esse connessi (proroga, trasformazione, cessazione), sia di consultarle in qualunque momento.

 

Prospetto Informativo

Ultimo aggiornamento – Decreto Direttoriale 17 febbraio 2016 prot. n.33/43

 

In attuazione della Legge 12 marzo 1999, n. 68, i datori di lavoro, pubblici e privati, devono comunicare, entro il 31 gennaio di ciascun anno, i dati del Prospetto Informativo dei disabili che, in ottemperanza dell’articolo 40, comma 4, della Legge del 6 agosto 2008, n. 133, deve essere comunicato esclusivamente per via telematica, conformemente agli standard (modello UNIPI) del Decreto Interministeriale 2 novembre 2010 e successive modificazioni.

 

Ai sensi dell’art. 5 del Decreto Interministeriale del 2 novembre 2010, sono obbligati all’invio del Prospetto Informativo i datori di lavoro che occupano almeno 15 dipendenti a livello nazionale, costituenti base di computo e, per i quali, rispetto alla situazione al 31 dicembre dell’anno precedente, sono intervenuti cambiamenti nella situazione occupazionale, tali da modificare l’obbligo di assunzione o da incidere sul computo della quota di riserva.

 

I servizi “on line” disponibili nell’area riservata del SIL Sardegna, in attuazione del Decreto Interministeriale del 2 novembre 2010 (e della relativa documentazione pubblicata dal MLPS), consentono alle imprese, pubbliche e private, aventi sede legale ubicata nel territorio sardo e che adempiono all’obbligo direttamente, ovvero ai Soggetti Abilitati che adempiono in nome e per conto delle Imprese e che hanno sede legale in Sardegna, di inviare il Prospetto Informativo.

 

CIG in deroga

L’istituto della CIG in deroga (art. 19 Legge n. 2/2009) prevede un’indennità di sostegno al reddito, che può essere concessa a tutti i lavoratori per tutte le tipologie di lavoro subordinato (compresi i lavoratori somministrati, gli apprendisti, i lavoratori a domicilio ed i soci lavoratori di cooperative), che hanno un rapporto di lavoro con Imprese che procedono alla riduzione, sospensione temporanea o cessazione, totale o parziale, dell’attività lavorativa e che non possono accedere agli strumenti previsti dalla legislazione ordinaria per le sospensioni, ordinarie e straordinarie, dell’attività lavorativa, Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO) e Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS), o che potendo utilizzarli, hanno esaurito la possibilità di accedervi

 

I servizi “on line” consentono alle Imprese ed ai loro intermediari (Soggetti Abilitati) di richiedere l’accesso all’istituto della CIG in deroga e di inviare il modello per la sospensione dei lavoratori autorizzati alla CIG in deroga(Mod_Sosp).